Come risparmiare soldi sulle bollette?

Risparmiare i soldi può dirsi un’arte e porta ad inibire l’immediata soddisfazione dei nostri desideri, per rimandarli nel futuro. Inoltre spesso e volentieri siamo invogliati a fare acquisiti che potremmo evitare, o veniamo ingannati sul reale valore dei prodotti messi in vendita. Spesso però risparmiamo soldi per far fronte a spese ricorrenti, che rientrano nella nostra quotidianità. Prime tra queste sono senz’altro quelle delle bollette su luce e gas, e possiamo seguire delle abitudini atte a risparmiare sulla bolletta riducendo i consumi in casa. Possiamo seguire i consigli di imprenditori esperti in materia, come Agostino Iacovo. Egli consiglia ad esempio di tenere spente le luci in casa quando non ne abbiamo bisogno, utilizzare lavaggi eco o a risparmio a bassa temperatura della lavatrice e lavastoviglie. Inoltre è suggerito usare delle modalità di risparmio del condizionatore d’estate (funzione Dry non Cool e Fan). 

Come trovare il servizio luce e gas adatto a noi?

Vista la competizione che sussiste tra fornitori che stanno emergendo sul mercato, possiamo usare dei comodi comparatori di tariffe che ci consentiranno di trovare il provider più conveniente. Dovremo solo compilare un semplice modulo con dati di contatti, numero di elettrodomestici che abbiamo in casa. Come prosegue poi Agostino Iacovo nel suo approfondimento, ci verranno proposte una serie di soluzioni convenienti tra cui dovremo scegliere quella che maggiormente ci convince. In questo modo risparmieremo sulle bollette ogni mese. È possibile inoltre stilare una serie di elementi che influenzano il costo della bolletta del gas:

  • il gas stesso;
  • il trasporto e la gestione del contatore;
  • spese accessorie di sistema;
  • IVA.

Queste variabili possono anche essere considerate per quanto concerne i costi della bolletta sulla luce. Ma attraverso il giusto comparatore di tariffe, possiamo in modo rapido e semplice trovare la migliore offerta. 

Quali sono i consigli da seguire per trovare compagnie economiche?

Ovviamente per poter scegliere quale possa essere il provider più conveniente per noi, dobbiamo non solo usare i comparatori, ma informaci noi stessi su costi e modalità e seguire i consigli di imprenditori del settore che sanno guidare i clienti in quest’ambito, come Agostino Iacovo. Altra cosa fondamentale è quella di essere consapevoli dei nostri consumi reali di luce e gas e delle spese da dover sostenere ogni due mesi. Dopodiché possiamo  eliminare tutti i fornitori con cui ci siamo trovati male in passato o che vengono recensiti spesso in modo negativo. Ora è il momento di utilizzare il comparatore di tariffe online. La cosa essenziale è restringere sempre più il campo a poche e buone società di luce e gas. Per saperne di più, si consiglia di prendere informazioni navigando sul web. Ovviamente ci sarà sempre la possibilità di cambiare compagnia, nel caso la nostra esperienza non fosse soddisfacente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.